Al Policlinico di Bari il Cadaver Lab su ruote per la formazione all’avanguardia degli ortopedici

Al Policlinico di Bari arriva il Mobile Cadaver Lab per la formazione all’avanguardia degli ortopedici. Per tutta la giornata di ieri gli specializzandi della clinica di Ortopedia hanno esguito un corso avanzato di Chirurgia artroscopica del ginocchio. Il laboratorio high-tech su ruote, l’Arthrex MobileLab, è dotato di 2 postazioni per l’addestramento alle più recenti tecniche di ricostruzione.


“I giovani chirurghi hanno  avuto la possibilità di esercitarsi con prove pratiche su preparati anatomici: si tratta di corpi donati alla scienza all’estero e portati qui attraverso questo truck; in Italia, infatti, la legislazione non lo consente. Oramai l’education in ortopedia sta andando sempre più verso l’utilizzo di cadaver lab, realtà virtuale e computer a discapito della sola teoria tradizionale” spiega il responsabile scientifico del corso, il dottor Lorenzo Moretti, dirigente medico di Ortopedia.

“La scuola di specializzazione in Ortopedia e traumatologia di Bari, oggi, è una delle sedi che ospita più specializzandi in Italia, ben 64 futuri ortopedici. La possibilità di dare ai giovani degli strumenti per migliorare passa da una programmazione accurata che permette loro di arrivare, alla fine dei cinque anni di specializzazione, con delle capacità tali da diventare ortopedici con la O maiuscola” commenta il professor Biagio Moretti, direttore dell’unità operativa complessa di Ortopedia e Traumatologia del Policlinico di Bari.

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: