La Rimbamband torna sul web con un nuovo progetto video, per rileggere a suo modo l’attualità.

 

Se lo smart working è diventata nei tempi odierni una pratica necessaria (e persino vitale), c’è bisogno di rendere «agile» non solo il lavoro, ma soprattutto il benessere olistico di ciascuno di noi. Ed allora, se i teatri, i cinema e i luoghi di cultura sono chiusi, non resta che pensare a qualcosa che possa rendere «smart» anche una semplice risata, per rendere più leggera la quotidianità. È così che la Rimbamband, il gruppo comico teatrale e musicale formato da Raffaello Tullo (canto e percussioni), Renato Ciardo (batteria), Nicolò Pantaleo (sax), Vittorio Bruno (contrabbasso) e Francesco Pagliarulo (pianoforte) torna protagonista con «SmartSmiling», il nuovo progetto pensato per il web: da giovedì 12 novembre alle 15, e per dieci settimane consecutive ogni giovedì, il gruppo pugliese pubblicherà un video (della durata media intorno al minuto o poco più) sui propri canali social – Facebook, Instagram e YouTube – per commentare la stretta attualità.

I cinque «rimbambini» lo faranno a modo loro, con lo stile che gli è consono e che ha dato al gruppo enorme popolarità: una canzone trasformata in centone satirico, l’uso degli strumenti per fare musica e dare un’anima alle cose, l’adattamento teatrale di personaggi o situazioni fortemente legati alla quotidianità.

«È un momento drammatico per tutti – afferma la Rimbamband -, ma forse per gli artisti un pochino di più. I teatri, di fatto, sono chiusi da marzo 2020. Siamo stati costretti ad abortire il tour dell’anno scorso. E anche questa stagione teatrale, ormai, è andata. Avevamo preparato uno show internazionale che avrebbe dovuto debuttare nei teatri più belli della Danimarca ad ottobre, e per cui avevamo fatto grandi investimenti. Tutto saltato. Siamo stati investiti, come tutti, da una cosa troppo più grande di noi, più grande persino dell’amore e della passione che abbiamo per la musica, il teatro, il palco e le vostre facce felici. Ma poi ci siamo detti che siamo artisti, siamo nati per inventare soluzioni. E allora abbiamo creato “SmartSmiling”, grazie al quale proveremo ad alleviare un po’ della sofferenza che stiamo vivendo, sperando di farvi ridere».

Il progetto è reso possibile grazie al sostegno di alcuni sponsor privati che in un momento così difficile hanno deciso di accettare la sfida e gettare, con la Rimbamband, il cuore oltre l’ostacolo: Supermercati DOKAutoclub GroupCantine ImperatoreLeonetti Costruzioni SrlFrulez. I video saranno realizzati con la collaborazione tecnica di William Volpicella e l’infografica di Vincenzo Recchia (direttore creativo di Imood Studio)

«Al pubblico chiediamo solo di continuare a seguirci – conclude la Rimbamband -, e se apprezzeranno il progetto, di condividere i video. Se riusciremo a strappare una risata, saremo lieti di leggere e rispondere ai commenti. In questo momento è importante, perché suonerà come quell’applauso che da troppo tempo non ci è più dato di sentire».

Print Friendly, PDF & Email
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: