0 6 minuti 2 anni

di Valter Fasto

Quando generalmente si pensa o si parla di sesso, la prima cosa che balena alla mente è l’atto sessuale e l’organo ad esso annesso. In realtà il discorso è molto diverso da quello che comunemente si pensa. Il sesso nell’essere umano è principalmente uno dei centri del “fuoco” e della “combustione”, il quale permette di raggiungere l’illuminazione, dando vita ad una grande e bella Luce. Esso è una forza sacra che può illuminare e sublimare tutto ciò che è impuro, trasformandolo per condurlo verso la Luce. Questa forza non dev’essere spenta per poter arrivare a livelli di coscienza elevati, ma alimentata e condotta verso stati di vita superiori capaci di attivare e onorare gli Dei.

Il sesso, sappiamo che è la materia prima dell’uomo e di ogni esistenza terrestre. In tutti i regni è posssibile trovare la legge della sessualità, che ha come scopi quelli di fecondare ed estendere l’esistenza, trasmettere la Tradizione, creare un corpo per l’evoluzione degli spiriti, dei geni e delle intelligenze collettive. Quindi il sesso è una forza creatrice che non dev’essere addormentata, ma risvegliata e condotta verso la liberazione dei mondi e l’unione con l’Intelligenza eterna degli Dei.

Se si desidera congiungersi ai mondi superiori, elevarsi spiritualmente è sbagliato pensare di assopire e privarsi della forza sessuale. Nella Scienza Iniziatica, la rinuncia non è una privazione, ma una sostituzione, una trasposizione in un altro mondo. Con ciò voglio dire che bisogna utilizzare la forza sessuale senza spingerla verso l’esterno cioè la mera soddisfazione dell’istinto sessuale ma, dirigerla verso l’interno, creando dei canali di derivazione che permettano il fluire di questa forza verso ideali superiori.

E’ bene sapere che la forza sessuale, intesa in sé, trattiene gli esseri umani sulla terra ma senza illuminarli, senza connetterli alle regioni sublimi che sono in alto. La saggezza che illumina alcuni Iniziati, invece, può avvicinarli ai mondi sublimi, ma così essi non avranno più alcun desiderio di continuare a vivere sulla terra e, penseranno solo alla morte, ad abbandonare ogni cosa. Questo è il motivo principale per cui la forza sessuale non dev’essere soppressa ma canalizzata verso l’interno poichè lo scopo è di legarsi ai mondi superiori ma, nel contempo, economizzare questa forza per utilizzarla nella realizzazione del Regno di Dio sulla Terra, quindi unirsi con tutta la propria anima e con il proprio spirito alla Sorgente dell’Amore e, contemporaneamente non lasciare la Terra ma continuare su di Essa, a svolgere il nostro lavoro di creazione.

Per far si che possiamo realizzare questo lavoro nei confronti dell’energia sessuale, è indispensabile avere un alleato molto potente a cui inviare questa forza, il quale, grazie al suo sapere alchemico,riuscirà a trasformarla in bellezza, salute, luce e amore divino.

Questo alleato altro non è che un ALTO IDEALE, un’idea fondamentale portante, di cui avremo cura e nutrimento costantemente: sarà Lui a trasformare l’energia.

Chi non ha un ideale non potrà mai riuscire nell’intento, anzi potrebbe diventare un pericolo pubblico e, arrecare fastidio a tutti poichè, non canalizzando correttamente l’energia sessuale, essa improvvisamente divamperà all’esterno creando problematiche importanti che possiamo bene immaginare.

Coltivare e lavorare per un ideale straordinario, farà si che, nel momento in cui si avvertirà un impulso sessuale, concentrandoci sul nostro ideale, quell’energia salirà verso il cervello, lo alimenterà e dopo qualche minuto, saremo liberi e vittoriosi.

Il vero problema sta nel sapere come creare questo ALTO IDEALE ed alimentarlo. In realtà dovrebbe essere semplice se si ha la voglia e il desiderio di migliorarsi, di essere più saggi, più radiosi, più puri, più forti. E’ necessario dedicare del tempo a desiderare e a visualizzare queste qualità. Immaginiamo di essere circondati di luce e di emanare amore per l’intero mondo.

Gradatamente queste immagini diventeranno vive, agiranno su di noi, ci trasformeranno perché lavoreranno per attivare dall’Universo tutti gli elementi appropriati di cui abbiamo bisogno e ce li  infonderanno. Naturalmente, prima di giungere a questo livello, c’è bisogno di un lavoro intenso e costante, ma quando il risultato si manifesterà, avvertiremo su di noi la presenza di un’entità che ci protegge, ci istruisce, ci purifica, ci illumina e ci trasmette quello di cui abbiamo bisogno in ogni circostanza.

E’ determinante formare questa perfezione prima nel mondo mentale e in seguito scenderà a concretizzarsi nella materia.

L’elemento fondamentale, prezioso, affinchè si possa realizzare una simile manifestazione, è l’Amore, ma per rafforzarlo, per proteggerlo e vederlo duraturo, occorre ridurre le manifestazioni fisiche, sostituendole, come ho già menzionato, con un piacere più spirituale, un ALTO IDEALE.

In questo modo il sesso diventa la forza delle forze che trasmette la vita superiore, l’opera di Dio, affinchè le generazioni future, siano portatrici della semenza della Luce cosciente e operante e, non del caos e dell’incoscienza che governa il mondo degli uomini.

Ispirato dal Vangelo Esseno dell’Arcangelo Gabriele “Le 22 tappe dell’Iniziazione” di Olivier Manitara, disponibile su Macrolibrarsi

Valter Fasto – “Ierogrammata (Scriba Esseno)” e Discepolo di Olivier Manitara, Maestro esseno e Rappresentante mondiale della Tradizione e Religione Essena

Print Friendly, PDF & Email