a cura di Valter Fasto

Gli Esseni sono i custodi di un modo di vita originale, ancestrale, in armonia con la Madre e con tutti i regni. Attraverso i secoli, la loro preoccupazione rispetto all’equilibrio è sempre stata la stessa. Oggi più che mai, il loro modo di vedere il mondo deve essere conosciuto e proposto affinché un altro futuro sia possibile per tutti.

“Un Esseno desta i suoi sensi per percepire il mondo così com’è, grazie alla pratica della meditazione e della disciplina specifica tramite la sua tradizione.

È un addestramento, un’arte di vivere.

Un materialista vedrà il mondo con i sensi materialistici della tradizione, della credenza, della religione.

Parlare di “religione materialistica” non è una provocazione, poiché una religione è qualcosa che collega gli esseri in una percezione comune del mondo. Un cristiano, un musulmano, un buddista vedrà il mondo secondo i sensi formati dalla sua cultura. È la stessa per tutti i popoli.

Un Esseno cerca di raggiungere la percezione universale, quella che è libera dalle credenze elaborate dagli uomini, ma che attinge direttamente all’origine della Natura Vivente e nell’aura dei grandi Maestri.

Questa volontà di percepire il mondo così come è e di destarsi in una coscienza superiore dà tutta la sua originalità alla saggezza ed all’arte di vivere Essenica.

Il modo con cui osserviamo il mondo agisce su noi stessi e sul mondo, sul nostro ambiente, sulla nostra qualità della vita.

Un materialista non vede il mondo nello stesso modo di un cristiano. Questa percezione non è neutrale: genera una coscienza, una convinzione, una determinazione, un atteggiamento, un comportamento, delle pratiche di vita, delle relazioni. Dal punto di vista delle terapie Esseniche, si può anche parlare di “patologia”, di “malattia”, di sregolamento, di possesso, d’invasione.

Cosa pensare di uomini e di donne che, in nome di una credenza nel Dio dell’amore, sono arrivati ad uccidere e bruciare milioni di donne e di bambini innocenti nel corso di guerre di religioni? Cosa pensare di uomini e di donne che, per soddisfare delle bisogni fabbricati ed un modo di vita artificiale, arrivano ad inquinare un pianeta ed a distruggere completamente delle specie?

All’origine, si tratta di una massa inconsapevole sia di cristiani, che di materialisti o di tifosi di calcio, e quando arriva uno Stalin, un Mao Tsé Toung, un hooligan: tutto crolla. In questa massa incosciente, l’uno resterà passivo, un altro passerà anche all’azione sotto l’impulso di quello che è appena emerso. Andrà fino alla fine della percezione culturale del mondo che coinvolge questo stesso capo, e di come lui lo capisce. L’umanità conoscerà poi le conseguenze materiali della visione del mondo portata da questi stessi esseri.

Un Esseno cerca di destare la sua percezione in ciò che è vero e puro. Ciò è una volontà, anzi un motore nell’istruzione Essena.

Un Esseno non crede ad una cosa perché è affermata, adottata come essendo vera da milioni di esseri. Se mette in pratica una cosa, è perché nel suo essere più intimo, più sacro, ne fa l’esperienza e ciò desta la risonanza con il libro della Natura Vivente e la saggezza che tutti i giorni scrive questo libro.

La verità è sempre universale e non ha come virtù di separare gli esseri, bensì di collegarli. Un Esseno cerca l’unione. Quest’unione deve inizialmente esistere nei piani superiori della coscienza e della comprensione, è soltanto in seguito che essa può scendere attraverso le relazioni ed il corpo fisico.

Un Esseno cerca naturalmente di comprendere e di destarsi davanti alla visione di un cristiano, di un materialista o di un comunista. Non respinge ciò che vede, ma cerca di percepirne la saggezza, il senso profondo. Resterà calmo se percepisce una chiusura e sarà caloroso e generoso se percepisce una possibilità di dialogo.

Nel silenzio e nella parola dell’Esseno vive la generosità.

Valter Fasto - "Ierogrammata (Scriba Esseno)" e Discepolo di Olivier Manitara, Maestro esseno e Rappresentante mondiale della Tradizione e Religione Essena
Stralcio tratto del libro
“Chi governa il mondo?” del Maestro Esseno Olivier Manitara - Rappresentante Mondiale della Tradizione Essena.
Print Friendly, PDF & Email

Di Polis Notizie

Redazione

error: Content is protected !!