0 2 minuti 4 anni

I Carabinieri di Corato nella giornata di ieri, hanno arrestato un pregiudicato 21enne della zona, in flagranza del reato di estorsione. La settimana scorsa, un giovane del luogo, coetaneo del predetto, si era presentato presso la locale Stazione Carabinieri poiché stanco delle richieste del citato malfattore che insistentemente, in più occasioni, pretendeva che gli venissero corrisposti 200 euro a fronte di un asserito debito. Fattosi coraggio, il giovane ha denunciato quanto sopra e nella circostanza ha riferito che, all’atto dei menzionati incontri, veniva anche ripetutamente minacciato di morte o di subire lesioni personali se non avesse consegnato la somma richiesta.  I militari, al fine tutelare la vittima ed evitare che l’estorsore continuasse nell’azione delittuosa, hanno predisposto un apposito servizio in occasione di un loro prossimo incontro. Ieri sera, infatti,  in  Vico Storto dei Preti, nel corso di un servizio di osservazione, i Carabinieri,  hanno avuto modo di constatare  la richiesta estorsiva da parte del 21enne e la conseguente consegna del denaro da parte della vittima.  A quel punto  i militari sono usciti allo scoperto e  hanno bloccato il 21enne, traendolo in arresto per estorsione. Su  disposizione della competente A.G., il 21enne è stato sottoposto agli arresti domiciliari in attesa di giudizio, mentre la somma di denaro, corrispondente a 100,00 euro, è stata interamente recuperata e restituita all’avente diritto.

Print Friendly, PDF & Email