0 1 minuto 4 anni

Adnkronos – Da uno studio italiano una speranza contro la Sla. “Si apre la possibilità di trasformare la Sclerosi laterale amiotrofica, da letale malattia senza cura, in una malattia a coinvolgimento di un retrovirus, contro cui è possibile allestire farmaci” dice in una nota Antonina Dolei, professore ordinario di Virologia dell’Università di Sassari, descrivendo lo studio del dipartimento di Scienze biomediche sezione di Microbiologia sperimentale e clinica di cui è direttrice.  Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email