Adnkronos news –

Su un totale di 261 punti campionati nelle 15 regioni costiere italiane, solo il 52% è entro i limiti di legge; il restante 48% è invece “fortemente inquinato” (39%) e “inquinato” (9%). Colpa della ‘mala depurazione’ di cui ancora soffrono vaste aree del nostro Paese e per la quale l’Unione europea ci ha presentato un conto salatissimo. Ma non solo: oltre alla cattiva depurazione, c’è il capitolo rifiuti.

Su 78 spiagge monitorate sono stati trovati in media 620 rifiuti ogni 100 metri. E’ il bilancio critico di Goletta Verde 2018, la campagna di Legambiente dedicata a monitorare la qualità delle acque marine. Partiamo dalla depurazione, per la quale l’Italia è oggetto di due condanne e di una terza procedura d’infrazione, che riguardano complessivamente 909 agglomerati urbani, di cui il 25% in Sicilia (231 agglomerati), 143 in Calabria (16%), e 122 in Campania (13%). Continua a leggere

Print Friendly, PDF & Email
Polis Notizie

Di Polis Notizie

Redazione

error: Content is protected !!