Grande successo di pubblico per il Concerto dell’Immacolata nella Cattedrale di Brindisi

Si è svolto ieri nella Basilica Cattedrale di Brindisi il concerto dell’Immacolata dell’Orchestra Filarmonica Valente.

Presenti autorità civili, militari e religiose. E’ stato letto il saluto del Presidente della Regione Puglia molto apprezzato dai presenti e lungamente salutato da un applauso, poi il saluto della curia diocesana di Brindisi Don Mimmo Roma e tra le autorità presenti l’Ammiraglio Alberto Sodomaco comandante della 3.a Divisione Navale che  ha alle sue dipendenze le navi da sbarco San Giusto, San Giorgio e San Marco, l’incrociatore portaeromobili Giuseppe Garibaldi, nonché la Stazione Navale (MARISTANAV BRINDISI).

Il Concerto dell’Orchestra Filarmonica Valente diretta dal Maestro Salvatore Valente è  iniziato alle ore 21,00  eseguendo  brani di Bizet, Shostakovich, Rossini, Schubert, Bach. Anche se il primo brano The Games of Trones ( Trono di Spade) è stato diretto dal Maestro Roberto Lazzari, i presenti hanno potuto ascoltare anche il brano che ha permesso al maestro Nicola Piovani l’Oscar come migliore colonna sonora nel film La Vita è bella di Roberto Benigni dal titolo Smile.

Presentatore di eccezione per questo appuntamento in questa splendida atmosfera natalizia in una cornice altrettanto magica come la Cattedrale di Brindisi l’attore Luciano MARINELLI.

Ed è stato proprio Marinelli a creare un vero tripudio di applausi quando ha presentato inaspettatamente per i presenti l’Overture della sinfonia dell’opera brillante in due atti LA CARTOMANTE, il quale presentatore ha suggestionato il pubblico con la sua voce chiedendo di socchiudere gli occhi e di seguire ogni singola nota nel fantastico mondo del teatro e della sua rappresentazione che si concretizzerà come prima mondiale nei primi mesi del 2020. Nell’aria si viveva la favola, quando alla fine della sua presentazione, Marinelli dice testuali parole “ Quest’opera è stata scritta dal Maestro Salvatore Valente  il quale  l’ha voluta dedicare ad un suo grande vero amico, l’amico Umberto. L’applauso che si è scatenato ha reso l’atmosfera ancora più suggestiva e piena di emozioni.

Come ultimo brano, la soprana Luana Scarciglia ha cantato New York New York, precedentemente aveva accompagnato il brano L’Ave Maria a voce nuda, senza ausilio di microfono, deliziando  di suo questa  atmosfera.  A fine concerto a gran voce è stato chiesto il bis, ovviamente concesso dal Maestro Valente il quale ha riproposto il Trono di Spade diretto dal Maestro Roberto Lazzari. Grandissimo applauso finale prima di spegnere del tutto i microfoni. Serata realmente indimenticabile per la suggestione del posto e della bravura degli orchestrali. Ricordiamo che questa iniziativa è promossa e finanziata dal Ministero dei Beni Culturali ( Mibact) con la partecipazione dell’Orchestra Filarmonica Valente ( che ha sede e scuola a Casarano –Lecce).

Print Friendly, PDF & Email
Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

error: Content is protected !!
Invia messaggio
Desideri contattare la redazione?
Come possiamo aiutarti?
Powered by
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: