L’Istituto Comprensivo “Massari-Galilei”e la Mediateca Regionale Pugliese agorà per “La settimana Italo-Polacca” di una cultura di integrazione tra popoli attraverso gli errori della loro storia.

Condividi

a cura di Cristina Negro

La terza edizione della “Settimana della cultura Italo Polacca”  sarà ricordata per la magia del Castello Svevo di Bari, fulcro indissolubile tra le due culture, che ne ha ospitato la cerimonia d’inaugurazione.

La presenza scenica dei figuranti della Pro Loco di Palo del Colle appartenenti alla Corte della Regina Bona Sforza  ha consegnato all’evento la più appropriata collocazione storica ricreando un fedele spaccato dei fasti di corte della prima metà del 1500.

Un ricco e articolato programma di eventi, proiezioni, concerti caratterizza ogni anno per l’intera settimana le attività di alcuni tra i luoghi più incisivi nella promozione della cultura sul territorio, l’Istituto Comprensivo “Massari-Galilei”e la Mediateca Regionale Pugliese, che diventano agorà per una cultura di integrazione tra popoli  attraverso gli errori della loro storia.

L’edizione di quest’anno nasce per ricordare le prime elezioni parzialmente libere che si tennero in Polonia nel 1989, il movimento Solidarnosc e la straordinaria figura di padre Jerzy Popiełuszko con l’intento di rinsaldare i legami storici, culturali, economici, turistici e religiosi che da secoli uniscono l’Italia alla Polonia.

“La settimana Italo Polacca” ha ottenuto il patrocinio del Presidente del Senato della Repubblica di Polonia, dell’Istituto della Memoria Nazionale della Repubblica di Polonia e del Comune di Bari ed è organizzata dall’Associazione Pugliese Italo Polacca, dal Segretariato regionale del Ministero per i Beni e le Attività Culturali e per il Turismo della Puglia, dal Polo Museale della Puglia, dall’Ufficio Consolare dell’Ambasciata della Repubblica di Polonia in Italia, dall’Istituto Comprensivo “Massari-Galilei” di Bari, dal Dipartimento Turismo, Economia della Cultura e Valorizzazione del Territorio della Regione Puglia, dall’Apulia Film Commission, dalla Mediateca Regionale Pugliese, dall’Associazione Culturale Musicale “Nel gioco del jazz”, dal Centro Sportivo “Di Cagno Abbrescia” di Bari.

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email

127total visits,3visits today

Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

Ti sono piaciuti i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli

error: Content is protected !!