CERIMONIA CONCLUSIVA DEL PROGETTO “EDUCAZIONE ALLA CITTADINANZA ATTIVA” NELLA SALA CONSIGLIARE DEL COMUNE DI ADELFIA.

Condividi

Lunedi 3 giugno, nella sala consigliare del comune di Adelfia alle ore 18 si è svolta la cerimonia conclusiva del progetto “Educazione alla cittadinanza attiva”.

Il progetto, proposto dall’Amministrazione comunale di Adelfia assessorato alla legalità e trasparenza e promosso dalla scuola secondario di primo grado dall’Istituto Comprensivo “Moro-Falcone” di Adelfia per l’anno scolastico 2018/19 si è svolto in tre fasi:

Consiglio comunale dei ragazzi destinato alle prime classi degli alunni della scuola secondaria di secondo gradi di Adelfia;

Campagna per la legalità: dona euro per l’ulivo della rinascita a Scampia, destinato agli alunni delle classi terze e realizzato nel mese di marzo. I ragazzi e i genitori delle due scuole secondarie hanno raccolto fondi con collette e mercatini rionali in collaborazione con le parrocchie e hanno donando personalmente un ulivo a Scampia, un quartiere alla periferia di Napoli, dove il tasso di criminalità organizzata, di degrado e dispersione scolastica è il più alto d’Italia, in segno di cambiamento e rinascita. Il percorso formativo e di sensibilizzazione è avvenuto tramite la conoscenza della storia di Davide Cerulli un ex camorrista redento, che ha cercato di cambiare le condizioni di vita sue e dei ragazzi che vivono a Scampia e della sua lotta alla criminalità organizzata attraverso la lettura e l’analisi del suo libro “Poesia cruda”, già presentato l’anno scorso ad Adelfia.

Ragazzi vigili e guardie ecozoofile destinate agli alunni delle seconde classi con l’intervento della Polizia Municipale e delle Guardie Ecozoofile del Comune di Adelfia.

Questa ultima fase del progetto è iniziata a marzo con la collaborazione della polizia municipale di Adelfia e le guardie Ecozoofile Anpana e il contributo dei volontari della lega del cane. Durante questi mesi si sono svolti a scuola dei seminari tenuti dai vigili urbani e dalle guardie ecozoofile. I ragazzi, poi sono stati sottoposti a dei test per la selezione a partecipare alle uscite. Gli studentii selezionati sono andati in giro per le strade urbane a rilevare le infrazioni degli automobilisti facendo loro delle “multe morali”. Hanno controllato anche nelle lame circostanti il paese i rifiuti abbandonati, scoprendo discariche abusive, mentre le guardie ecozoofile hanno mostrato loro come scoprire e punire i colpevoli di queste effrazioni.

All’apertura della cerimonia sono interventi il dirigente scolastico Nicola G. Errico, l’assessore alla Legalità Biagio Cistulli, assessore all’Ecologia e Ambiente Costantino Pirolo, Consigliere delegato alla Pubblica Istruzione Nicola Ciardi, Comandante dei Vigili Urbani di Adelfia Marco Zatelli, Comandante Prov.le guardie ecozoofile  Nicola Monno e referente delle guardie ecozofile di Adelfia Paola Barone, referenti del progetto la prof.ssa Angela Bruni (plesso di Montrone) e prof.ssa Laura Bruno (plesso di Canneto).

Hanno preso parte alla cerimonia i ragazzi protagonisti del progetto che si sono definiti “sentinelle della legalità” e a cui sono sti consegnati alla fine della cerimonia dei patentini.

Durante la cerimonia è stato proiettato un video in cui si illustrava l’operato dei ragazzi e come sottofondo la bellissima canzone di Roberto Vecchioni e Francesco Guccini “Ti insegnerò a volare”. Il ruolo della scuola e della comunità è quella di insegnare ai ragazzi che il rispetto delle regole, avviene attraverso il rispetto per gli altri, per l’ambiente circostante, per gli animali, fornendo a tutti i mezzi per crescere come cittadino consapevole e libero di seguire le proprie aspirazioni.

Da segnalare la presentazione della mostra fotografica “I Colori della nostra città” presentata in concomitanza alla cerimonia guidata dal fotografo Nino di Lecce e  curata dall’associazione Fotografer di Casamassima, le  cui foto bellissime sono state scattate dai ragazzi della scuola in giro per i borghi del paese.

Ringraziamo l’amministrazione comunale, l’amministrazione scolastica e tutti i fautori del progetto e tutti quelli che hanno contribuito a realizzarlo e auguriamo di rivederli anche il prossimo anno scolastico.

Maria Francesca C.

Print Friendly, PDF & Email

317total visits,1visits today

Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

Ti sono piaciuti i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli

error: Content is protected !!