I Colori della Vita nel calendario Gabriel 2019

Condividi

Giovanni Mercadante

Cesare Cassone

Ci sarà anche Sergio Rubini venerdì 30 novembre al Circolo Canottieri Barion, alle 19,  per la presentazione del Calendario Gabriel 2019.

I Colori della Vita” è il tema che l’Associazione Gabriel, onlus per l’umanizzazione delle cure in oncologia ha voluto dedicare al calendario del prossimo anno.

“Immagino la vita come una grande tela dove ognuno di noi lascia i suoi segni, i suoi colori, a volte vividi e decisi  –dice la presidente dell’Associazione  Antonella Daloiso – a volte cupidi e scuri, a volte brillanti come il sole o ricchi di speranza come l’arcobaleno. Talvolta, però, accade che all’oro del sole, si sostituisca il buio delle notti senza luna. Può succedere a tutti, ma quando si incontra il cancro, questo buio sembra interminabile. Con questo calendario, abbiamo voluto colorare la vita di tutti coloro che stanno correndo verso il sole, con l’augurio che arrivino fuori dal tunnel il più velocemente possibile.  Questa la ragione per cui, già dall’anno scorso, abbiamo chiesto agli artisti del territorio di interpretare per noi i colori della vita. Per il 2019,  il calendario è stato realizzato da  Cesare Cassone il quale, con la sua pittura luminosa  e segnica, da grande artista del colore  che utilizza in chiave emozionale, è riuscito ad arrivare a contatto con l’anima.”

Cesare Cassone, con al suo attivo riconoscimenti nazionali e internazionali, ha utilizzato in favore della Gabriel 13 suoi dipinti, parte dei quali saranno anche in mostra al Circolo Barion nel corso dell’evento. La stampa del calendario è stata offerta dalla Tipografia Hydruntum di Otranto.

A presentare i dipinti di Cesare Cassone sarà Antonella Marino, giornalista e critico d’arte de La Repubblica. Dialogheranno con l’artista, oltre a Sergio Rubini, Pierluigi Introna, vice sindaco di Bari e molto sensibile al mondo dell’arte e della solidarietà,  Luigi Lobuono, presidente del Circolo Canottieri Barion, Antonio Delvino, direttore generale dell’IRCCS Bari, Geny Palmiotti,  direttore del reparto Don Tonino Bello dell’Oncologico di Bari, Maria Ronchi, psiconcologa e  Antonella Daloiso, presidente della Gabriel.

La serata, condotta da Cinzia Tattini, giornalista e critico musicale sarà all’insegna dell’arte, ma anche della musica. Ce ne sarà davvero tanta.  Alle esibizioni del Coro Gabriel, costituito da pazienti oncologiche, medici, infermieri e volontarie, diretto dalla maestra Lucia Greco (solisti: Alessandra Alemanno e Davide Trotti), si aggiungeranno quelle del maestro Antonio Millione (batteria)e Alessio Ferrara (violino), impagabili musicisti lucani, de I Nati Stanchi, una storica band interprete della più bella musica internazionale.  Performance anche di una piccola rappresentanza  (Antonello Vannucci ed Emanuele Saponieri, con un brano musicale; Pietro Di Nanna con un monologo) de Gli Spread –Passioni in Azione, i 50 mitici bancari che ogni anno si esibiscono per beneficienza in favore della Gabriel. E’ al loro splendido sostegno che si deve la nascita dell’Associazione. Ma quello di venerdì 30, sarà solo  un piccolissimo assaggio rispetto a ciò che accadrà  al Teatro Palazzo di Bari il 14 dicembre con un musical esilarante dal titolo “La storia continua…”

 

 

Print Friendly, PDF & Email
dott. Giovanni Mercadante

Corrispondente Alta Murgia

375total visits,1visits today

  • 4
    Shares
dott. Giovanni Mercadante

dott. Giovanni Mercadante

Corrispondente Alta Murgia

Ti sono piaciuti i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli

error: Content is protected !!