Rapine: sventati due assalti nella Capitale, tre persone arrestate

I Carabinieri del Nucleo Radiomobile di Roma hanno bloccato un malvivente originario di Sora di 34 anni che era entrato in una farmacia di via Alberto da Giussano, zona Prenestino-Labicano, e “armato” di pistola – rivelatasi, poi, essere un pezzo di plastica sagomato ad hoc – ha intimato a una dipendente di farsi consegnare l’incasso giornaliero, senza riuscirci. Visto l’intoppo, il 34enne è fuggito ma la sua corsa è durata poco perché i Carabinieri lo hanno acciuffato in strada.

Poco dopo, i Carabinieri della Stazione Roma piazza Dante hanno soccorso un cittadino del Bangladesh di 35 anni che stava per essere soggiogato dalla furia di un cittadino gambiano di 22 anni e di un cittadino senegalese di 30 anni che lo stavano aggredendo con calci, pugni e colpendolo con un oggetto metallico per riuscire ad appropriarsi di uno smartphone. I due, entrambi senza fissa dimora e con precedenti, hanno assalito la vittima in via Tasso, all’angolo con via Galilei, punto poco distante dalla sede della Compagnia Carabinieri Roma piazza Dante. Le urla del cittadino del Bangladesh, udite chiaramente da alcuni militari presenti in caserma, hanno fatto scattare il loro intervento: scesi in strada, i militari sono riusciti, dopo un breve inseguimento a piedi, ad ammanettare i 2 rapinatori. Nelle tasche di uno dei fermati i Carabinieri hanno trovato anche 35 gr di marijuana.

Fonte CC

Print Friendly, PDF & Email

102total visits,1visits today

Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

error: Content is protected !!