Comunicato Stampa del’associazione culturale Sidera

Riceviamo e pubblichiamo

“Comunicato Stampa di Sidera in risposta all’articolo apparso sul giornale web Nero su Bianco in data 24/04/2018.

L’articolo è pieno di imprecisioni e palesemente di parte irriverente verso le finalità statutarie che Sidera persegue. In particolare l’associazione Sidera non solo non ha scopo di lucro ma persegue due finalità ben precise: promozione di arte e cultura come recita l’articolo 1 dello statuto dell’associazione , nel rispetto assoluto della pluralità degli orientamenti culturali, sociali , religiosi, ideologici dei soci artisti. L’Associazione Sidera e stata fondata a fine marzo del 2016,iscritta all’Albo Pretorio delle Associazioni Culturali del Comune di Valenzano. Prima di Marzo 2016 non sappiamo come il Comune, e quindi l’amministrazione abbia gestito il Centro e a chi abbia affidato chiavi è quant’altro. La giunta Lomoro nasce nel 2013. Non c’è stata nessuna convocazione da parte di nessun commissario ne tanto meno restituzione formale di chiavi che non sono mai state  formalmente consegnate da nessuno, tutto nasce da una cattiva interpretazione. Apprezziamo in un’ottica di trasparenza e correttezza che in questa fase Commissariale il Comune abbia iniziato ad applicare un Regolamento del 2011 che pone fine a questo vuoto, siamo stati i primi a cui è stato richiesto il rispetto dello stesso avendo regolarmente, pagato il dovuto nella prima mostra svolta nel mese di Aprile nella settimana dal 11 al 16. Il Cda è attualmente formato da me Avv. Pietro Genco dal Vice Presidente nonché Coordinatore Culturale Prof. Fernando Stella e dal Consigliere Avv. Marina Ebol, economo nonché addetto stampa Rag. Traversa Giuseppe. La struttura pubblica comunale è sempre stata aperta alla nostra associazione e non solo, in questo spazio del Centro Culturale sito in Largo Plebiscito , concesso su richiesta per i nostri eventi dal Comune di Valenzano , e questo è dimostrabile dai fatti,perché abbiamo accolto anche altre iniziative a carattere culturale, il che  ci gratifica  come associazione in quanto è fondamentale la sinergia tra più realtà. Con una programmazione semestrale, presentata sempre al Comune protocollata agli uffici , ad oggi durante ogni mese ci sono state due mostre, o nella forma della personale o nella forma collettiva, due o più artisti, in più 4 mostre collettive di tutti gli artisti soci. Il Comune non ha mai richiesto nulla a Sidera per la realizzazione di Mostre ed eventi, come non ha richiesto nulla a nessuna Associazione che ha potuto usare il Centro gratuitamente, quindi si può dire che non è stato usato nessun trattamento di favore o quant’altro. Neanche il vs Giornale che ha utilizzato il Centro ha pagato nulla per utilizzarlo. Auspichiamo che venga realizzato un regolamento specifico per il Centro, volentieri lavoreremo con le altre Associazioni del Territorio per questo. Auspichiamo che vengano messi a disposizione di tutte le associazioni e non del territorio tutti i beni immobili come ad esempio la Biblioteca o l’intera struttura della Martucci, chiusa da tempo dopo le ristrutturazioni.”

Il Cda di Sidera 25/04/2018

Print Friendly, PDF & Email

375total visits,1visits today

Polis Notizie

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!