La presentatrice Giovanna La Bruna punta ad un marchio di fabbrica con “Il sogno di un Valzer”

 A questa edizione anche gli Ufficiali dell’aviazione di Gioia del Colle

 di   Giovanni Mercadante

Un appuntamento che si ripete da cinque  anni riscontrando un lusinghiero successo di consensi.  L’edizione di quest’anno si è svolta sabato 17 febbraio 2018  nella splendida location del sala ricevimenti “Il Gattopardo” di Altamura sulla provinciale per Cassano delle Murge.

La brillante presentatrice Giovanna La Bruna ha tenuto a sottolineare che l’edizione di quest’anno “Il sogno di un Valzer” è stato un evento eccezionale con il ballo delle debuttanti in chiave moderna, le cui  protagoniste sono state ragazze comuni che hanno ballato con  le musiche del Gran Ballo delle Debuttanti, in un contesto sociale riletto in chiave moderna.

La giuria ha eletto Maria Antonietta Lomurno, 19 anni, di Altamura,  la reginetta di questa edizione. “Il sogno di un valzer” non è un concorso di bellezza bensì una serata dalle atmosfere fiabesche in cui dodici ragazze comuni, con un sogno nel cassetto, hanno avuto l’opportunità di vivere un’incantevole serata d’altri tempi, dal sapore retrò.

Fa il bilancio l’ideatrice dell’evento Maria Giovanna Labruna: “E’ stata un’edizione memorabile per tante emozioni vissute. Le ragazze sono state accompagnate da ufficiali, sottoufficiali e graduati del 36° Stormo Caccia di Gioia del Colle, sono state al centro della scena con la loro genuina spontaneità e quel pizzico di timidezza che non guasta. Hanno cantato, ballato e sicuramente non dimenticheranno questo giorno. Lo spirito della manifestazione è proprio farle vivere un sogno”.

Le reginette 2018 sono: Nicole Cannito, Carlotta Musazzi, Irene Massaro, Manuela Romano, Mariangela Cagnazzi, Monica Passaquindici, Marisa Dambrosio, Rossella Lavacca, Sara Spalierno, Valentina Petrilli e Vitania Lovicario.

L’evento ha visto la collaborazione di Fidapa Bpw Italy-sezione di Altamura, nella persona della presidente Agnese Loré, e dell’associazione onlus “Una stanza per un sorriso”, presente con la presidente Rosanna Galantucci e con le volontarie.

Molto suggestivi gli spettacoli e le esibizioni culturali, sotto la direzione artistica del maestro Teodoro Comanda.

Si sono esibite la violinista Antonella Rossani, il soprano Angela Lomurno e la danzatrice Mariagrazia Continisio, tutte applauditissime per il loro talento. Trionfali gli squilli di trombe egiziane che hanno introdotto l’Aida di Giuseppe Verdi, eseguita dai maestri Amico Padula Giulio, Pierluigi Loisci, Francesco Canuso, e Giuseppe Di Marzio. Inoltre le debuttanti hanno danzato sulle note dei valzer viennesi più conosciuti, su coreografie del maestro Giovanni Colacicco.

Della giuria hanno fatto parte rappresentanti del mondo dell’economia, del giornalismo, del commercio, dell’artigianato e dell’arte.

Il Tenente Monica Lenoci, Franco Martina giornalista,  Emanuela Lise,   Tonia Massaro, Mariateresa Mileo, Ferdinado Lovecchio,

La serata è stata presentata Maria Giovanna Labruna insieme a Felice Griesi.

Dopo la proclamazione, la reginetta è stata incoronata con una creazione di Maria Milici, scultrice di gioielli di Bari, apprezzata a livello nazionale ed internazionale.

Molti i partner che hanno contribuito allo speciale evento.

Tutti i fotografi intervenuti: Michele Basile, Maurizio Vese, Massimo Ruvio, Maurizio De Mola, Rino Maggipinto, Silvestro Cristantiello e Roberta Ambruosi.

“Marlen White” di Potenza per gli abiti; Total Look ed il direttore Vincenzo Adduasio; “Il Gattopardo” nelle persone di Angela Clemente e Rino Elenterio; Bruna Rifino di “Corbeille” per gli allestimenti floreali.

Maria Antonietta Lomurno reginetta
Print Friendly, PDF & Email

600total visits,1visits today

Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

error: Content is protected !!