Le streghe parte II

Condividi

di Maria Cristina Durante

E’ venuto adesso il momento di domandarsi come nasce la concezione moderna della strega. Per quanto riguarda le cause, lo storico statunitense Brian P. Levack sottolinea come l’ argomento non è di facile spiegazione come può sembrare ad impatto, e come non vi è alcun accordo tra gli studiosi. Il saggio storico dello studioso sul tema , risulta essere una lucida e drammatica analisi di quello che è stato definito “il più grande assassinio di massa nell’Europa Moderna tra il 1450 ed il 1760”.
Nel saggio
si cerca di spiegare perchè avvenne “la grande caccia alle streghe” in Europa , perchè toccò il suo apice verso la fine del XVI e l’inizio del XVII secolo, terminando, a grandi linee, alla fine del Settecento, perché furono uccise piu’ di 45.000 persone, e da dove nacque il tutto.

Non è facile rispondere a queste domande, ci sottolinea nella prefazione il professore , perchè in primis “la caccia alle streghe” in Europa non fu un singolo evento storico ma la risultante di migliaia di singoli processi che si tennero, nell’arco di più di 300 anni, dalla Scozia alla Finlandia, dalla Spagna alla Francia, dall’Inghilterra all’ Italia; in secondo luogo perché la caccia alle streghe fu una impresa estremamente complessa, dal momento che coinvolse sia le classi sociali alte e colte sia la gente comune. Fu al tempo il riflesso, la commistione delle idee popolari e di quelle di élite in materia di stregoneria. Ebbe dimensioni sia religiose che sociali e fu condizionata da una varietà di fattori politici e giuridici. Di qui si evince la complessità del fenomeno .

Il numero degli stregoni e delle streghe processati variava da luogo a luogo e da periodo a periodo.

Tutti i processi per stregoneria si possono far rientrare in una operazione “giudiziaria” di vastissima portata che fu posta in atto solo in Europa e solo all’inizio dell’età moderna. Le autorità e le comunità europee di quel periodo nutrirono una paura così profonda nei confronti delle streghe, da dare spesso vita, nell’intento di perseguirle,a comportamenti irrazionali e maniacali. La caccia alle streghe comportava l’identificazione di individui cui l’opinione pubblica o il chiacchiericcio del piccolo borgo , attribuiva lo svolgimento di pratiche “ particolari”, segrete, occulte. Sulla base delle accuse( molto spesso infondate e confuse con l’invidia), delle denunce, di semplici voci, le autorità competenti giudiziarie, procedevano direttamente all’arresto dei nominativi segnalati. Indi vi era un durissimo interrogatorio, a cui faceva spesso seguito una confessione (che non sappiamo se vera o estorta con mezzi non proprio leciti). L’ultima fase della “ caccia”, si concludeva, purtroppo, con la pena, l’esecuzione capitale, l’esilio o la reclusione.

Quando gli europei ,dell’inizio dell’età moderna, usavano la parola “stregoneria” facevano quasi sempre un distinguo tra la pratica della magia nera o maligna, fatta di fatture, incantesimi, sortilegi brutti-brutti , come infliggere una morte lenta ad una donna solo perché ritenuta piu’ bella di un’altra o piu’ sensuale , una malattia ad un bambino, e la magia bianca o alta come l’Alchimia, l’Astrologia, la Negromanzia.

Come dicevamo sopra, non vi è accordo tra gli studiosi circa la causa del fenomeno “caccia alle streghe”. Molti i fattori coinvolti in Europa: dalla Riforma di Lutero alla Controriforma Cattolica, dai cambiamenti nel pensiero medico, all’uso della tortura nei processi. Secondo lo storico inglese dell’Età Moderna, Hugh Trevor-Roper: (…) la persecuzione della stregoneria fu il frutto di una particolare situazione sociale; in un periodo di espansione, “la società feudale” europea (chiusa),entrò in conflitto con dei gruppi sociali che non era in grado di assimilare o semplicemente di accettare. Una crisi della portata di quella a cui fa riferimento la citazione di Hugh Trevor-Roper , con gruppi di “diversi” che bussavano alle porte della società, dovette creare un clima di paura ed angoscia, che si mutò, come in genere accade, in aggressività e irrazionalismo, rendendo plausibili( forse ) una serie di credenze.

(continua)


Print Friendly, PDF & Email

469total visits,1visits today

Polis Notizie

Polis Notizie

Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Ti sono piaciuti i nostri contenuti? Aiutaci a condividerli

error: Content is protected !!